Menü
DE| FR| IT| EN
unesco_welterbe_jungfrau_aletsch_header_4_Erhalten und Aufwerten

Tulipano selvatico delle Alpi meridionali

Il Tulipano selvatico delle Alpi meridionali  (Tulipa australis – Fam. Liliaceae) cresce su terreni secchi e umidi, prati di montagna moderatamente fertili e pascoli, nonché su sporgenze rocciose umide. La pianta raggiunge una altezza di 8 – 50 cm e fiorisce da maggio a giugno. I fiori hanno sei petali gialli appuntiti, i tre esterni arrossati sul dorso.

In Svizzera la distribuzione del tulipano è limitata al Vallese tra la montagna e il livello subalpino (1045 – 2080 m s.l.m.). Nella regione del Patrimonio Mondiale, che si trova tra Naters e Blatten, nei pressi di Mund e del bacino idrico di Gebidem e nella foresta dell’Aletsch .

Le indagini effettuate alla fine degli anni ‘90 hanno evidenziato una forte diminuzione delle specie vegetali rare e protette a causa della l’intensificazione dell’uso del suolo, in particolare il maggiore uso di fertilizzanti, taglio ripetuto ed irrigazione su larga scala.

Misure di conservazione

Le misure volte ad aumentare  le popolazioni del tulipano selvatico delle Alpi meridionali sono state elaborate in collaborazione con gli agricoltori e i biologi locali.

Nel 2014 il biologo locale Ralph Imstepf ha mappato la diffusione del tulipano nel sito del  Patrimonio mondiale  identificando i rischi ed ha quindi raccomandato misure per la sua protezione.

Gli studi di settore sono stati la base per gli accordi sull’uso del suolo, firmato nel 2014 per due aree di rigenerazione  nel quadro del ” Progetto Networking Naters”. Questo è stato un passo fondamentale verso la protezione a lungo termine dei siti.

 

Maggiori informazioni