Menü
DE| FR| IT| EN
unesco_welterbe_jungfrau_aletsch_header_7_Forschen

Ricerca

La ricerca scientifica nelle zone alpine e subalpine del Patrimonio mondiale dell’ UNESCO nelle alpi svizzere Jungfrau-Aletsch è una attività varia e tematicamente ampia. E’ svolta da diversi istituzioni educative e di ricerca ed è caratterizzata da obiettivi connessi alla regione Patrimonio mondiale. Le attività di ricerca correlate alla iscrizione nella lista del Patrimonio mondiale hanno una dimensione complementare: l’analisi e la documentazione dei cambiamenti nella zona Jungfrau-Aletsch.
La ricerca nella regione Patrimonio mondiale ha una lunga tradizione. Molti rinomati istituti di ricerca sono da secoli attivi nel sito Jungfrau-Aletsch ed hanno contribuito alla comprensione delle Alpi. Il centro di ricerca più importante è la «High Altitude Research Station Jungfraujoch» con lo Spynx Oberservatory .

Il monitoraggio interdisciplinare ed integrato del territorio costituisce una priorità per il Centro di Gestione ed è realizzato in stretta collaborazione con il Centro per lo Sviluppo e l’Ambiente (CDE) dell’Università di Berna. Esso è progettato come una attività a lungo termine e contribuisce quindi notevolmente alla comprensione dei processi naturali.

Il Centro Studi del World Heritage Forum è dedicato alla istruzione e formazione avanzata degli scolari e studenti universitari cosi come dei portatori di interesse della regione Patrimonio mondiale.
Due prodotti fanno parte della piattaforma «Formazione – Montagna»: «Conoscere le Alpi», con materiali didattici e progetti per le scuole primarie e secondarie e «Formazione degli Attori», rivolta direttamente agli attori locali.
La Cattedra UNESCO «Patrimonio naturale e culturale per lo sviluppo sostenibile della montagna» in collaborazione con istituzioni simili si concentrerà sulla didattica e sulla ricerca alpina nella regione Patrimonio mondiale, così come nello spazio alpino. Una attenzione particolare sarà dedicata alla cooperazione internazionale, dando particolare risalto all’ Africa orientale.